Logo Massage Disc
Cerca
Chi Siamo
Home Contact All MD!

MASSAGE DISC®
_______________________

IL PRODOTTO
______________

Introduzione
Funzioni
Finalità
Applicazioni
Dispositivi
Utilizzo
Utilizzatori
Effetti sul Suono

______________



MODALITA' DI UTILIZZO

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8

Sia la versione per "Audiofili", che quella "Pro", contenute in un CD-R, non contengono "tracce musicali". Occorre, quindi, porre un minimo di attenzione nel suo utilizzo. Si spiega così l'esistenza delle "Istruzioni per l'Uso".


6.1 Primo utilizzo

Utilizzare il Massage Disc©, "Audiophiles Version" o "Pro", è facilissimo. Il "primo utilizzo" consta di 4 fasi:

  1. inserire il CD-R nel lettore digitale;
  2. premere il tasto play del lettore;
  3. durante la riproduzione della Traccia 1, regolare il livello del volume, come indicato in "Istruzioni per l'Uso";
  4. attendere il termine dell'esecuzione di tutte le 77 tracce (81 per la versione "Pro").


6.2 Ulteriori utilizzi

Il Massage Disc© non esaurisce il suo compito dopo il "primo utilizzo". Un sistema elettronico ed elettro-meccanico perfettamente funzionante, deve essere tenuto in "allenamento", ossia in "forma perfetta". Tale stato può essere conseguito con altri "ulteriori utilizzi", detti "cicli". Ciò allo scopo di:

  • incrementare l'efficienza di trasmissione e trasformazione dell'energia, fino alla sua massima potenzialità;
  • effettuare dei rodaggi rapidi;
  • ripristinare rapidamente l'efficienza di trasmissione;
  • tenere in "allenamento" il sistema;
  • effettuare il pre-riscaldamento.

L'efficienza di questo "metodo" o "procedimento" è tale che già col primo "ciclo" di "massaggi", gli effetti sulle apparecchiature sono durevoli, migliorando in modo evidente la qualità del suono. Effettuando più "cicli", si raggiunge la "forma perfetta", mentre ulteriori "cicli" consentono il conseguimento della "perfetta sinergia". È in quest'ultimo caso, che si raggiunge la massima efficienza di trasmissione dell'energie elettrica, all'interno dell'intero sistema hi-fi: ossia, le sue massime prestazioni sonore. Il miglioramento è tale, che può essere descritto come "trasfigurazione del suono".


6.3 Utilizzi particolari

Diverse sono le ipotesi di "utilizzi particolari". Si richiamano come esempi, queste situazioni:

  • pulizia dell'intero sistema;
  • cambio di stagioni;
  • lunghi periodi di inattività;
  • preparazione in vista di un importante evento.

Ogni volta che si effettuano le "pulizie", che portano allo smontaggio e ri-montaggio dell'intero sistema hi-fi, è necessario effettuare almeno due "cicli" di "massaggio". Lo scopo è quello di ripristinare velocemente, l'efficienza di trasmissione dell'energia.

Il "cambio delle stagioni" è accompagnato da variazioni importanti dei valori di "temperatura" ed "umidità". Tali variazioni comportano peggioramenti dell'efficienza di trasmissione e conversione dell'energia.

Stessa ipotesi si verifica anche nei casi di lungo "periodo di inattività" di qualsiasi sistema elettronico. Basterà eseguire qualche "ciclo" di "massaggi", per ripristinare la corretta funzionalità.

Soprattutto per i "Professionisti", il "Massage Disc©" è utile in vista di un importante evento, come ad esempio, una manifestazione hi-fi. Montato il sistema hi-fi, è opportuno effettuare il "ciclo notturno" di "massaggi", in modo da avere le migliori prestazioni sonore, durante il periodo della mostra.

Infine, esistono altri casi di "ulteriori utilizzi".
Per questi, occorre fare riferimento alle "Istruzioni per l'Uso".

Primo Accesso | Brevetto | Prodotto | Utilizzo | Test | M/Disc© Pro | Altro | Acquisto | Chi Siamo

 

Francesco Piccione | Massage Disc© | All Rights Reserved ® | Copyright © 2012/17