Logo Massage Disc
Cerca
Chi Siamo
Home Contact All MD!

MASSAGE DISC®
_______________________

IL PRODOTTO
______________

Introduzione
Funzioni
Finalità
Applicazioni
Dispositivi
Utilizzo
Utilizzatori
Effetti sul Suono

______________



EFFETTI SULLA QUALITA' DEL SUONO

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8

Relativamente al settore "Audio", analizziamo sommariamente, quali sono alcuni miglioramenti introdotti dall'esecuzione del Massage Disc©.


I principali effetti sul suono, conseguiti gia dal primo "ciclo" di "massaggio", sono:

  • linearizzazione ed ampliamento della risposta in frequenza;
  • eliminazione dei "freni inibitori";
  • incremento dello "smorzamento";
  • incremento della spazialità.


8.1 Linearizzazione ed ampliamento della risposta in frequenza.

Il primo effetto più evidente è quello di "linearizzare" ed "ampliare" la risposta in frequenza, migliorando così le prestazioni sonore.

Ad esempio, se si tratta di "picchi" dovuti a problemi di vario genere, secondo l'entità del problema i picchi vengono smussati o eliminati. Gli "avvallamenti", invece, se conseguenti a problemi di varia natura, possono essere "alzati", in modo da linearizzare la risposta.
Ovviamente, questi miglioramenti sono conseguiti solo se si tratta di problemi risolvibili: il procedimento non è "magico", ma "corretto, efficace ed efficiente", più di quanto si possa credere, poiché basato su un concetto ed una idea, che hanno mostrato, a distanza di tre anni dalla commercializzazione, di funzionare egregiamente.

La risposta verso le "alte frequenze" sarà incrementata in quasi tutti i casi, fino al limite consentito dai tweeters. Ciò grazie alla migliore facilità, fluidità e velocità di movimento della membrana vibrante del tweeter, anche vecchio di decenni. L'apporto positivo, però, è anche conseguenza del miglior funzionamento dei componenti e fili elettrici, posti anteriormente ai tweeters.

La "gamma bassa" beneficia in modo più evidente, a causa della maggiore massa della membrana vibrante, ma anche per la sua stessa natura. Migliora la risposta ai transienti, il controllo, le risonanze saranno mitigate notevolmente (o eliminate). Conseguentemente, migliora anche la

discesa verso le frequenze più basse, fin quando consentito dal sistema hi-fi, in particolare dai diffusori acustici. Un'altra conseguenza è quella di una maggiore percezione di "pulizia" e "trasparenze", nonché della "veridicità timbrica".


8.2 Eliminazione dei "freni inibitori"

Un altro effetto positivo piuttosto evidente è la sensazione di avere eliminato tutti i "freni", nella riproduzione della musica. Il sistema HI-FI suona più fluido, veloce, dinamico. In pratica, suona secondo uno spiccato "senso del ritmo", anche in quei sistemi definiti "piatti". Ciò vuol dire che si "rivitalizza", donando nuova energia all'intero sistema.


8.3 Incremento dello "smorzamento"

Altra importante variazione risiede nell'incremento dello "smorzamento".

Si tratta di una importante caratteristica, ai fini del miglioramento di tutti i parametri sonori. È sinonimo di qualità e determina la differenza tra un sistema hi-fi mediocre ed uno di classe "esoterica" o "hi-end".

L'incremento dello "smorzamento", ad esempio, migliora il "silenzio intertransiente", rendendolo più marcato. Ciò consente un notevole innalzamento della risoluzione del suono, nonché della sua qualità timbrica.


8.4 La spazialità

Un altro effetto positivo è il notevole incremento della spazialità del palcoscenico sonoro.

Questa è decisamente più ampia, rispetto che in precedenza, anche con sistemi che si crede perfettamente rodati. L'incremento è tale da travalicare il perimetro delimitato dalle pareti.

Primo Accesso | Brevetto | Prodotto | Utilizzo | Test | M/Disc© Pro | Altro | Acquisto | Chi Siamo

 

Francesco Piccione | Massage Disc© | All Rights Reserved ® | Copyright © 2012/17